Author

Lorenzo Lesce

Lorenzo Lesce

Fondatore unico della pagina Facebook "La mia vita è un Horror". Unitosi alla comunità Horror Stab, coltiva la propria passione giorno dopo giorno per la crescità della comunità e non solo...

maxresdefault (9)
hot line news, news horror, novità film horror,

IT – DETTAGLI SULLA SCENA ELIMINATA

Facciamo un po’ di chiarezza sulle voci che girano da qualche giorno riguardanti una presunta scena eliminata dal nuovo film IT (al cinema da Giovedì 19 Ottobre).

Nel mese di Settembre, Bill Skarsgård, attore di Pennywise, è apparso sul podcast “Playback” di Variety e ha parlato di una scena cancellata da IT che esso ha descritto come “davvero ma davvero inquietante “.

Timothy Simons, che era tra i candidati per il nuovo Pennywise, ha rivelato a Throwing Shade info sullo script del film e, in particolare, sulla scena flashback di Pennywise.

Skarsgård non stava scherzando. È veramente inquietante

Eccovi la segna descritta nel dettaglio…BUONA LETTURA

1637: INT. SORGENTE – NOTTE ABIGAIL, 19. Corre dentro e sbatte la porta. Come se tentasse di tenere fuori Satana. Stringe il bambino al suo seno. Si inginocchia vicino alle braci morenti del camino. Lei soffia ma la fiamma non accenna a riprendersi. Il suo bambino comincia ad agitarsi…

ABIGAIL: “Silenzio ora, shhhh… si sta… si sta fermando.”
Sopra di lei nota un piccolo candelabro che lentamente le rotea sopra la testa. Come se una forza innaturale avesse provocato la rotazione della luce per tutta la stanza, come dei primitivi piccoli proiettori. Sente qualcosa che striscia nelle ombre grigie dal pozzo. Occasionalmente vediamo scorci di un SILHOUETTE NERA che cambia la sua forma. Come se stesse cercando di decidere una forma.
ABIGAIL (CONTINUA): “Per favore, diavolo… lasciateci…” la forma cambia di nuovo. Un fascio di luce passa, rivelando PENNYWISE, nudo, agile, carnale pallido e traslucido, un’immagine semi-formata di un essere umano, apre le sue fauci piene di grandi denti taglienti, gocciolanti di saliva. Mentre la latta di stoccaggio ruota in senso orario, Pennywise muove il bancone dentro la stanza. Ogni volta che la luce colpisce il suo volto, è diverso. Un uomo. Una donna. Una bestia. Un mostro.
PENNYWISE: “Mi confondi donna. Nessun diavolo, io sono il mangiatore dei mondi.” La sua voce è gutturale, innaturale.
ABIGAIL: “Ma mio figlio, non mio figlio… è innocente…”
PENNYWISE: “Così dici.” Il bambino urla. Pennywise sorride.
PENNYWISE (CONTINUA): Bellissima paura…
ABIGAIL: “Ti prego, prendi me.” Abigail torna indietro.
PENNYWISE: “Lo farò. E poi, lui. E tuo marito e il resto dei tuoi figli, e tutti i selvaggi che ti hanno portato qui.
E quando tutti marciranno sulla terra, prenderò le vostre ossa secche finché non rimanga della carne. E poi cercherò le tue ossa e consumerò le vostre anime, finché non rimarranno altro che erbacce!” Batte. “Oppure ti occuperai di te stessa e non interferirai. Prenderò lei e tu vivrai, e anche gli altri bambini, per cui non provo interesse. E mi ringrazierai perché la febbre e il gelo non vi hanno uccisi.” Abigail guarda il suo bambino.

Sta scuotendo la testa, non vuole lasciarlo andare. Dietro di lei, la porta si apre. Un bambino di sei anni chiede: “Mamma?
ABIGAIL: “No! Fuori! Adesso!” Spaventato da sua madre, il ragazzo inizia a correre. Abigail torna a Pennywise. Ovunque possa trovarsi adesso nella camera. La luce in qualche modo sembra girare più veloce ora. Bacia il suo bambino e lo mette giù. Piange.
ABIGAIL: Mi dispiace, mi dispiace molto …

Si allontana dal bambino. Di fronte alle braci morenti. Continuiamo a rimanere sul suo volto mentre le braci iniziano a brillare ancor più – dietro le sue spalle – fuori dal fuoco – Pennywise striscia verso il bambino e inizia a banchettare. Le forti grida del bambino si interrompono mentre sentiamo Pennywise che sgranocchia le ossa del bambino. Abigail continua a guardare la brillante luce arancione non del fuoco tremolante… ma delle lampadine. La sua espressione cambia. Paura. Rifiuto. Dolore. Accettazione. E poi niente. Solo uno sguardo vitreo. Come se nulla di orribile stesse accadendo dietro di lei.

Alcuni recenti commenti di Skarsgård ci suggeriscono che almeno una parte di questa scena è stata girata

La vedremo nel secondo capitolo che arriverà nel 2019?

SEGUICI NEI SOCIAL

torture
news horror, storie vere,

IL FURGONE DELL’ORRORE

Lawrence Bittaker e Roy Norris, soprannominati i Tool Box Killers, sono stati due serial killer abituali. Quando si sono conosciuti in una prigione della California, si piacquero immediatamente e socializzarono sulle loro missioni. Comprarono un furgone e gli diedero il soprannome di “Murder Mac“. Le loro intenzioni erano semplici: avevano bisogno di spazio per realizzare i loro piani di rapimenti e omicidi di giovani ragazze.

Cindy Schaeffer, 16 anni, presa a Redondo Beach il 24 giugno 1979. Bittaker e Norris la condussero presso un luogo isolato in montagna, la violentarono e la strangolarono. Circa due settimane più tardi l’8 luglio, toccò ad Andrea Sala, 18 anni, sulla Pacific Coast Highway. Fu violentata e uccisa a coltellate da Bittaker e gli bucò un orecchio con uno scalpello da ghiaccio. Il duo omicida nel mese di settembre, strangolò Jackie Gilliam 15 anni, e Jacqueline Lampada 13 anni, dopo due ore di torture sessuali. Il 31 ottobre celebrarono Halloween con quello che sarebbe stato il loro ultimo omicidio. Rapirono torturarono e uccisero Shirley Ledford, 16 anni, lasciando il suo corpo sul prato davanti a una casa a Sunland, California.

Purtroppo per Bittaker, il suo partner non riusciva a tenere la bocca chiusa, e raccontò ad un amico delle loro gesta e della loro “Murder Mac”. L’uomo si recò in fretta alla polizia e Norris fu arrestato. Confessò la sua parte di responsabilità nei delitti. Norris si dimostrò più che disponibile a collaborare con le autorità, sperando di andare incontro, in cambio della sua testimonianza contro il suo ex-socio, ad una pena inferiore a quella che invece avrebbe dovuto subire. Il suo aiuto, insieme alla testimonianza della ragazza di uno dei due, e il fatto che avevano la registrazione audio degli omicidi portò alla condanna a morte di Bitteker nel 1981. Norris fu invece condannato a 45 anni di carcere.

SEGUICI NEI SOCIAL

 

cofanetto_HALLOWEEN_bd
news horror, novità film horror,

UN COFANETTO DA URLO DI MIDNIGHT FACTORY

Tre grandi cult di Midnight Factory riuniti in un unico, imperdibile cofanetto. In occasione della festa più terrificante dell’anno, dalle fucine della Fabbrica del Male (fatto bene) arriva un’edizione speciale che racchiude i peggiori incubi di Halloween.

Il 26 Ottobre è in uscita un cofanetto contenente tutti i film a tema Halloween targati Midnight Factory: Holidays, Tales of Halloween e Halloween night.

Lo spirito delle feste è il tema che accomuna i racconti dell’orrore di “Holidays”, firmati da alcuni dei registi più visionari del cinema americano del Duemila. Da un diabolico coniglietto pasquale a un macabro regalo per San Valentino, emergono gli aspetti più contorti e sovversivi che ogni festa comandata porta con sé.

Dieci, invece, le storie di “Tales of Halloween” che si intrecciano durante la notte del 31 ottobre in un sobborgo americano, dove ghoul, folletti, alieni e assassini appaiono solo per una notte per terrorizzare gli ignari residenti.

Al centro della vicenda di “Halloween Night” cinque amici che intraprendono un viaggio in camper attraverso l’America, pronti a documentare con le loro videocamere le più spaventose attrazioni di Halloween degli Stati Uniti. Cercando di vivere un autentico e agghiacciante spavento nella notte del 31 ottobre, iniziano a visitare le “Case del terrore” meno conosciute. Proprio quando la loro ricerca sembra raggiungere un vicolo cieco, eventi strani e inquietanti cominciano ad accadere e diventa chiaro che l’orrore che cercavano ha trovato loro. Li aspetta una notte molto più horror di quella attesa.

635640223157498302330990119_scary-movie-thumbnail
hot line news, news horror, novità film horror,

COSA GUARDARE LA NOTTE DI HALLOWEEN

Il genere Horror cresce, ogni anno sempre di più, e ho deciso di condividere insieme a voi questa mia VOGLIA di Halloween. Per me il 31 Ottobre è sacro, ogni anno il programma è sempre lo stesso : maratona di Film Horror.

Ho creato questo articolo per voi, per aiutarvi, per consigliarvi…
Una lista di film, in ordine cronologico di uscita, che fa al caso nostro…
In fondo troverete un Video Mix contenente alcune scene dei film presenti in lista…
Cominciamo…


1. L’esorcista (1973)

Tratto dall’omonimo romanzo di William Peter Blatty, che ne firma personalmente l’adattamento cinematografico, L’esorcista racconta la storia di Regan MacNeil (Linda Blair), una ragazzina che inizia a mostrare comportamenti strani e inquietanti. Quando la medicina fallisce nel trovare una spiegazione, ma soprattutto una cura, Chris, la madre di Regan (Ellen Burstyn) si rivolge a un prete: è convinta che sua figlia sia posseduta dal demonio e vuole che venga esorcizzata.


2. Halloween – La notte delle streghe (1978)

Nel 1963, nel villaggio di Haddonfield (Illinois), il piccolo Michael, a soli 6 anni, uccide la sorella Judith Myers. Ricoverato in clinica psichiatrica, 15 anni dopo, alla vigilia fatidica, il mostro fugge per dirigersi verso la cittadina di origine. Conscio del pericolo, il dottor Loomis insegue Michael e mette in allarme lo sceriffo Brackett che, tuttavia, non gli dà troppo credito. La circostanza, infatti, è a favore del mostro assassino poiché le urla delle vittime o le richieste di aiuto vengono prese per scherzi di cattivo genere…


3. Shining (1980)

Jack Torrance – ex istitutore e scrittore in crisi con tendenza all’alcoolismo – nella speranza di ritrovare se stesso e l’ispirazione accetta di fungere da custode per la stagione invernale dell’immenso e deserto Hotel Overlook, sulle Montagne Rocciose. Dieci anni prima, in analoghe circostanze, un uomo, prima di suicidarsi, aveva fatto a pezzi le due figliolette e la moglie. Jack è al corrente dei precedenti, ma non se ne cura e raggiunge il posto con la moglie Wendy e il figlioletto Danny di sette anni.


4. Venerdì 13 (1980)

Un gruppo di ragazzi e ragazze sta allestendo il campeggio di Crystal Lake, incuranti della maledizione che incombe sul posto, dopo la morte tragica, nel lontano 1958, del figlio della signora Voorhess, padrona del terreno. È un venerdì 13, nonché notte di luna piena: dalla strage collettiva si salva soltanto Alice, dopo aver decapitato il “mostro”: il solito personaggio insospettabile.


5. Nightmare – Dal profondo della morte (1984)

Tina, una giovanissima, dopo essersi persa in un intricato groviglio di stradine viene assalita dal mostro che tenta di ucciderla con la sua “mano” micidiale. Ma Tina si sveglia, si è trattato solo di un tremendo sogno (molto strano come sogno poiché effettivamente la sua camicia da notte è strappata). L’indomani ella incontra i suoi amici, Nancy che pure ha fatto un sogno simile al suo, Rod che ama Tina e che ha avuto anche lui incubi notturni e Glen spasimante di Nancy che non crede a niente. Continua l’incubo per Tina la quale, dopo la partenza della madre con l’amico, vuole i tre amici con lei la notte a casa sua poiché ha paura. Inizia una notte memorabile…


6. Scream (1996)

In una cittadina americana si aggira un pericoloso serial killer che agisce coperto con una maschera da fantasma dell’opera. Mentre Sidney, la cui madre è stata assassinata un anno prima, si trasferisce a casa dell’amica Tatum, i giovani Billy, Stu e Randy, appassionati di cinema horror, hanno un motivo in più per organizzare serate all’insegna del brivido. Ma dopo un po’ realtà e finzione finiscono per mescolarsi.


7. Saw – L’enigmista (2004)

Due uomini si svegliano in un bagno sotterraneo, entrambi incatenati al muro. L’unica cosa che sanno è che uno dovrà uccidere l’altro entro otto ore, altrimenti moriranno entrambi…Un uomo deve fuggire per non essere sepolto vivo, infilandosi in una rete che gli squarcia la carne…una donna deve uccidere un uomo per liberarsi da un involucro d’acciaio che le imprigiona la testa e che è programmato per esplodere e trinciarle la mascella


8. Trick ‘r Treat – La vendetta di Halloween (2007)

In una cittadina dell’Ohio, quattro storie raccapriccianti si intrecciano tra loro, nella notte di Halloween. Laurie, una giovane donna travestita da cappuccetto rosso, si reca da sola attraverso il bosco. Steven un padre di famiglia che nasconde un’identità da serial killer, cerca disperatamente una zucca per suo figlio. Un gruppo di adolescenti si dirige nel luogo in cui accadde una tragedia per architettare uno scherzo alquanto macabro. Infine, un uomo scontroso, l’anziano signor Kreeg, combatte contro un malizioso demone di nome Sam, uno strano gnomo con la testa a forma di zucca. Nella notte stregata, i quattro racconti hanno come denominatore comune strane creature, non-morti e spiriti che vagano insieme agli esseri umani.


9. The Conjuring – L’evocazione (2013)

L’evocazione – The Conjuring è ispirato a eventi realmente accaduti, The Conjuring racconta la storia degli investigatori Ed e Lorraine Warren, chiamati ad aiutare una famiglia per liberare la loro casa da una presenza maligna. Il demone contro cui si troveranno a combattere terrorizza gli stessi Warren, che dovranno affrontare il caso più inquietante della loro vita.


10. Babadook (2014)

Sei anni dopo la morte violenta del marito, Amelia (Essie Davis) è ancora in lutto. Lotta per dare un’educazione al figlio ribelle di 6 anni, Samuel (Noah Wiseman), un figlio che non riesce proprio ad amare. I sogni di Samuel sono tormentati da un mostro che crede sia venuto per ucciderli entrambi. Quando l’inquietante libro di fiabe Babadook arriva in casa, Samuel è convinto che il Babadook sia la creatura che ha sempre sognato. Le sue allucinazioni diventano incontrollabili e il bambino sempre più imprevedibile e violento. Amelia, seriamente spaventata dal comportamento del figlio, è costretta a fargli assumere dei farmaci. Ma quando Amelia comincia a percepire una presenza sinistra intorno a lei, inizia ad insinuarsi nella sua mente il dubbio che la creatura su cui Samuel l’ha messa in guardia possa essere reale.


VIDEO MIX

 

SEGUICI NEI SOCIAL

ella-purnell-as-mia-in-intruders-2011
news horror,

COSA GUARDARE STASERA IN TV – 13/10/2017

Eccoci qua ragazzi a scegliere cosa guardare in questo Venerdì 13 Ottobre 2017. Ebbene sì oggi è Venerdì 13 ma in Tv non vi è traccia di un film col nostro Jason Voorhees.

Abbiamo selezionato un film per ogni emittente: Digitale Terrestre, Sky e Premium

INTRUDERS (2011)
Mediaset Italia 2 alle 21:10

Juan, un bambino di sette anni è ossessionato da un mostro senza volto che si presenta di notte alla finestra della sua stanza, in un umile quartiere madrileno, per tormentarlo, senza che sua madre Luisa possa far nulla per evitarlo, nonostante l’aiuto di padre Antonio. Tredici anni dopo, a Londra, la tredicenne Mia è affascinata dai racconti su Carahueca, un mostro ossessionato dai bambini, la cui storia gli è stata raccontata dal padre John. Le suggestioni della ragazza diventano presto realtà e dall’armadio della sua stanza strane presenze sembrano palesarsi. A migliaia di chilometri di distanza, qualcosa lega i due bambini con gli intrusi difficilmente disposti ad abbandonarli.


DISTURBIA
Sky Cinema Hits alle 00:55

Dopo la tragica morte del padre in un incidente stradale, il giovane Kale Brecht subisce un fortissimo contraccolpo psicologico e aggredisce un insegnante. Condannato agli arresti domiciliari, mentre la madre Julie lavora giorno e notte per sbarcare il lunario, Kale – oltre a ricevere le visite di Ashley, la vicina – non trova di meglio da fare che spiare i movimenti dei vicini: in particolare si concentra uno di loro, il misterioso signor Turner, e poco a poco inizia a sospettare che possa trattarsi di un serial killer.


CHIAMATA SENZA RISPOSTA
Premium Energy alle 01:35

Una chiamata sul proprio cellulare è l’incubo di un gruppo di ragazzi: chi la riceve, dopo qualche giorno muore tragicamente. Quando l’incubo è ormai assodato ed è accertata la relazione tra la misteriosa chiamata e la morte, la giovane Beth si rivolge alla polizia in cerca di aiuto, ma viene ignorata. Solo il detective Jack Andrews prende sul serio la sua denuncia, anche perché lui stesso ha perso la sorella in circostanze a dir poco misteriose…


Per guardare la programmazione completa e la lista di tutti i film Thriller/Horror di stasera CLICCA QUI

SEGUICI NEI SOCIAL

f60e8a29-fce2-4125-bd25-88a74b6868c2 (1)
news horror,

PENNYWISE RICREATO DA UNA ARTISTA

Valentina Malavenda  nasce l’8 Giugno 1986 a Formigine, in provincia di Modena. Sin da bambina ha sempre amato disegnare, ritrarre, creare, giocare con la fantasia.

Ciò la spinge ad iscriversi all’istituto d’arte, dove conoscerà altri modi oltre al disegno per creare ed esprimersi: la fotografia e le arti digitali. Dopo l’anno del diploma nel 2005 decide di iscriversi a Firenze all’Accademia delle Arti Digitali Nemo, e nel 2006 durante il secondo anno di corso trova lavoro come apprendista grafico pubblicitario. Questo percorso formativo e tanta passione la spingeranno a migliorarsi sempre di più anche come “Artista”.

Sempre in quegli anni inizia a frequentare il mondo del web e vari forum di grafica per aggiornarsi e avere confronti con altri artisti e appassionati. Il web le porterà tantissime nuove conoscenze e la scoperta di nuovi artisti e generi che l’affascinano e le daranno la carica nel continuare il suo percorso artistico.

Essa ha creato la Freemindtime Art e, vista l’attesissima uscita del nuovo film IT, ha voluto regalare ai nostri amici del Cinema Victoria di Modena una opera d’arte da lei creata che vi mostriamo qui di seguito:

Con quest’articolo vogliamo rendere omaggio alla giovane e talentuosa artista e vogliamo chiedere a tutti coloro che ci seguono di supportarla nelle sue creazioni attraverso questa pagina facebook. 

Vi ricordiamo che IT raggiungerà le sale del nostro paese a partire dal 19 Ottobre 2017

 

SEGUICI NEI SOCIAL

dead-silence-2
hot line news, storie vere,

LA STORIA VERA DI MARY SHAW – DEAD SILENCE

« Attenti a Mary Shaw dagli occhi pazzi!
Non aveva figli, ma solo pupazzi!
E se per caso nei vostri sogni appare,
non dovete mai, mai gridare! »


Questa filastrocca viene pronunciata nel film “Dead Silence”, uscito nelle sale nel 2007, che a sua volta si basa su una vecchia storia di fantasmi che si raccontava in tutto il nord degli Stati Uniti ad inizio del 1900. Nel film la vicenda è ambientata in una ipotetica cittadina chiamata Ravens Fair, ma c’è chi giura che qualcosa di simile sia accaduto in Oregon, nel piccolo centro abitato di Hood River.

Tutto ebbe inizio negli anni ’30 quando Mary Shaw e suo marito andarono in rovina: il marito di Mary era un artigiano specializzato nella costruzione di bambole e marionette e Mary negli anni aveva imparato qualcosa sul come usarle dagli spettacoli dei gruppi circensi che di tanto in tanto passavano da quelle parti. Avevano un lavoro tutto sommato redditizio e colmarono la sfortuna di non poter avere figli con delle bellissime marionette, talmente realistiche da sembrare bambini veri. Mary le chiamava “i suoi bambini”.

Un giorno un gruppo di balordi si convinse che il negozio di marionette attirasse in città troppi girovaghi e gruppi di “freaks” (persone gravemente menomate impiegate come fenomeni da baraccone) così appiccarono il fuoco e distrussero tutto ciò che la coppia aveva per guadagnarsi da vivere. Il marito di Mary cadde in una profonda depressione e si suicidò, mentre Mary cercò di guadagnarsi da vivere come poteva.

L’unica cosa che sapeva fare era usare le sue marionette e così fece organizzando degli spettacoli su palchi improvvisati per strada; il suo talento divenne tale che addirittura in città le fu permesso di esibirsi in piccolo auditorium e pian piano riuscì a migliorare la sua vita, anche perchè sviluppò un altro talento che aveva: il ventriloquo.

Era il 1941 e Mary Shaw stava eseguendo il suo show sul palco assieme alle sue bambole, quando un ragazzo tra il pubblico di nome Michael Ashen, noto in città per essere turbolento e combina guai, si alzò tra il pubblico e iniziò ad insultare pesantemente Mary, accusandola di frode e di essere incapace di far divertire con i suoi manichini. Quella volta vennero a vedere lo spettacolo anche persone piuttosto importanti con cui Mary aveva in ballo un contratto per una tournèe in giro per gli Stati Uniti, ma quel ragazzo riuscì a condizionarli al punto che Mary perse quell’ambita opportunità.

Il pubblico la derise e gli abitanti della cittadina di certo non ci andarono sul leggero, prendendola in giro per diverso tempo. Circa un mese dopo Michael Ashen venne trovato morto, in una pozza di sangue, con diverse pugnalate in riva al lago e la famiglia del ragazzo accusò pubblicamente Mary di esserne l’artefice.
Un gruppo di uomini, composto da membri della famiglia e alcuni locali, sfondarono la porta della casa di Mary durante la notte e la trascinarono in piazza accusandola di omicidio.

Nonostante Mary affermasse la sua innocenza, uno dei parenti di Michael estrasse un coltello e le tagliò la lingua come punizione per quella bugia. La donna venne lasciata a terra e dopo alcuni giorni di sofferenza morì per una grave infezione.

L’impresario di pompe funebri locale in casa di Mary trovò un testamento scritto dalla donna poco prima di morire, nel quale donava ogni sua cosa alla chiesa locale, tutto tranne le sue bambole: i “suoi figli”, come le chiamava lei, dovevano essere sepolti con lei, e lei stessa chiedeva che fosse vestita come una bambola e che ai piedi e alle mani fossero legate delle corde per farla assomigliare ad una marionetta.
Nessuno dei due voleri della donna fu eseguito: le bambole, di pregevole fattura, furono trafugate dagli abitanti che le vendettero per soldi e il notaio si rifiutò di ridicolizzare la salma trasformandola in una marionetta.

Alcuni giorni dopo che Maria fu sepolta le uccisioni iniziarono.
Ogni persona che era coinvolta nel suo omicidio o nel furto delle sue bambole disse che durante la notte veniva visitata da una delle bambole di Mary. Gli abitanti ad uno ad uno si convinsero di aver scatenato una maledizione talmente forte da non aver alcuno scampo ed infatti, nel giro di un mese, 4 degli abitanti che portarono la donna in piazza furono trovati morti con la lingua strappata dalla bocca.

Si dice che il fantasma di Mary poi iniziò a visitare le mogli e i figli di quegli uomini, prevedendo per loro sciagure e morti violente. Col passare degli anni anche i figli dei figli dissero di aver visto almeno una volta una marionetta apparire nella loro casa o il fantasma di una donna dallo sguardo truce. Le morti nella famiglie colpevoli della morte di Mary si susseguirono con una certa continuità.

Ancora oggi gli abitanti della cittadina si rifiutano di pronunciare il nome di Mary Shaw: secondo le credenze locali anche solo nominarla attirerebbe la maledizione su se stessi o i loro figli.

Grazie a “I Killer più efferati della storia”

SEGUICI NEI SOCIAL

annabelle-2-v1-521731
hot line news, recensioni,

ANNABELLE 2 : CREATION – RECENSIONE

Il nuovo film è ambiento anni addietro il primo capitolo sulla bambola e narra le origini di Annabelle e di come venne creata, inoltre viene spiegato il perchè la bambola è stata posseduta.

Diversi anni dopo la tragica morte della loro bambina, un fabbricante di bambole e la moglie accolgono una suora e diverse ragazze da un orfanotrofio nella loro casa. Queste diventeranno presto l’obiettivo della posseduta creazione del Fabbricante di bambole, Annabelle.

David F. Sandberg (Lights Out) dirige il film su sceneggiatura di Gary Dauberman (Annabelle).

Ad interpretare questo nuovo spin-off ci sono Stephanie Sigman, Talitha Bateman, Lulu Wilson (Ouija 2, Deliver Us from Evil), Philippa Anne Coulthard, Grace Fulton, Lou Lou Safran, Samara Lee (The last Witch Hunter), Tayler Buck, Anthony LaPaglia e Miranda Otto (Il Signore degli Anelli Trilogia).

Annebelle 2 è il film Horror che questo mondo merita, ma non quello di cui ha bisogno.

Questo è in breve quello che penso dopo aver visto il nuovissimo film dell’universo The Conjuring. Una citazione presa da Il cavaliere Oscuro ma che si adatta perfettamente alla situazione vissuta ieri sera…

Jumpscare jumpscare ovunque. Annabelle 2 gioca con lo spettatore mettendo a dura prova la sua pazienza verso i tanto ricercati “salti di paura”. Lulu Wilson farà strada in questo genere e infatti, come in Ouija 2, interpreta il proprio personaggio alla perfezione.

Andiamo dritti al sodo…come accennato prima, tramite la citazione, reputo questo titolo un buon film ma non il film che amerò per anni e che vorrò rivedere mille volte. Ha tantissimi pregi, i collegamenti agli altri film dell’universo The Conjuring sono un esempio, ma troppe cose sono scontate e troppe cose mi hanno lasciato perplesso. Io, come forse saprete leggendo le altre mie recensioni e seguendo la mia pagina(La mia vita è un Horror), amo i film psicologici, quelli dove lo spettatore deve concentrarsi e immedesimarsi nei protagonisti per capire il significato vero che ruota attorno a tutto…Io non amo i jumpscare e credo che ci possa essere una via di mezzo tra un film pieno ed uno vuoto.

Il film è bello e decisamente sufficiente MA non penso che lo riguarderò più di una volta, a differenza di altri che non smetterò mai di voler riguardare…

Tra un mesetto, quando tutti avranno avuto modo di vedere il film, creerò una RECENSIONE COMPLETA dove inserirò anche spoiler e descrizioni di tutte quelle parti in cui la perplessità ha preso il sopravvento…

Nel frattempo vi informo che a fine film, dopo i titoli di coda, è presente una ulteriore scena che, anche se non troppo significativa, apre le porte verso i nuovi film di questo universo tanto amato da tutti.

VOTO 7

Chiudo proponendovi l’ultimo TRAILER ufficiale di questa nuovissima pellicola che dal 3 Agosto è nei nostri cinema

Angoscia - foto4_low
hot line news, news horror, novità film horror,

ANGOSCIA – NUOVO FILM IN ARRIVO IN ITALIA

Acclamato come uno dei migliori film horror indipendenti degli ultimi tempi, sbarca in Italia Angoscia, tra Twin Peaks e L’esorcista

Angoscia, arriverà in Italia il 3 di Agosto, grazie alla distribuzione di Twelve Entertainment, giovane realtà indipendente del mercato cinematografico italiano.

Piccolo film indipendente, ricercato, consapevole e che spaventa lo spettatore facendo a meno di facili effetti speciali, di serial killer squartatori o di mostri venuti dallo spazio. L’ambientazione è quella di una dimessa e malinconica provincia americana, non dissimile a quella vista in molte serie tv, non ultima Twin Peaks, e la protagonista è una giovane adolescente, Tess, interpretata dalla sorprendente Ryan Simpkins che soffre fin da piccola, almeno questa la diagnosi ufficiale, di depressione e disturbi comportamentali.

Una patologia che sembra diventare sempre più preoccupante quando la ragazza, assieme alla madre con la quale ha un legame a dir poco problematico, si trasferisce in una cittadina dove tempo prima una sua coetanea, Lucy, è morta investita da un’auto sotto gli occhi della madre.

Man mano che il film procede, sotto l’attenta regia di Sonny Mallhi, al suo primo film dietro la macchina da presa, appare sempre più evidente una connessione misteriosa fra le due ragazze, la viva e la morta. Lo spirito di quest’ultima inizia a invadere prima lo spazio mentale di Tess, poi quello fisico, infine il suo stesso corpo. Il tema della possessione ricorda ovviamente il capostipite del genere, L’esorcista e anche l’ingresso in scena di un giovane prete, il cui intervento si rivela fallimentare, ricorda e cita il capolavoro di William Friedkin.

Ovviamente l’adolescente Tess ricorda per certi versi l’adolescente Carrie, anche lei senza padre (in questo caso il padre di Tess è impegnato in guerra in Iraq), anche lei alle prese con un corpo cui accadono delle cose incontrollabili, anche lei in pieno conflitto generazionale con la madre in un film che alla fine è molto più che un horror.

TRAILER UFFICIALE ITALIANO

 

636259653963383630-IT-TSR-0002
hot line news, news horror, novità film horror,

HORROR IN ARRIVO IN ITALIA – DATE E TRAILER

Uno di quegli articoli che tutti i fan vorrebbero vedere più spesso…un riassunto, solo per voi, di quello che ci aspetta da qui alla fine dell’anno.
Senza ulteriori indugi iniziamo con la lista in ordine cronologico…

 

WISH UPON

Arrivato nelle sale Italiane il 13 Luglio è già disponibile nei nostri cinema.

Claire è una giovane diciassettenne che viene presa di mira da alcuni bulli della sua scuola perchè è molto timida e introversa. Dopo aver perso la madre è rimasta completamente sconvolta, il padre è una persona opprimente e come se non bastasse il ragazzo di cui è segretamente innamorata non la degna nemmeno di uno sguardo. Un giorno però riceve in dono un antico carillon sul cui coperchio è incisa una frase. L’oggetto infatti è in grado di esaudire sette desideri all’attuale proprietario, ma il prezzo da pagare è molto alto. Poco alla volta inizierà a rimanere accecata dalla misteriosa scatola, iniziando ad esprimere i desideri che ha sempre sognato si avverassero. Claire però è ignara delle terribili conseguenze che vengono scaturite ad ogni desiderio che ella esprime, e ben presto dovrà scegliere se proteggere le persone a lei più care o se farsi catturare definitivamente da quel carillon malvagio.

ANNABELLE 2 : CREATION

Uscirà nelle nostre sale italiane il 3 Agosto 2017. Il nuovo sequel/spin-off sarà ambiento anni addietro il primo capitolo sulla bambola e narrerà le origini di Annabelle e di come venne creata, inoltre verrà spiegato il perchè la bambola è stata posseduta.

Diversi anni dopo la tragica morte della loro bambina, un costruttore di bambole e sua moglie accolgono una suora e diverse ragazze da un orfanotrofio nella loro casa, diventando presto l’obiettivo della creazione posseduta del fabbricante di bambole, Annabelle.

annabelle 2: creation

AMITYVILLE – IL RISVEGLIO

Nuovissima pellicola riguardante la casa infestata di Amityville in uscita il 23 Agosto 2017 nel nostro paese.

Una madre single si trasferisce insieme ai figli Belle e al comatoso fratello gemello nella casa “Amityville”, la cui maledizione ha una storia molto oscura. La casa è molto più economica della precedente e questo permette alla madre di risparmiare i soldi necessari per prendersi cura del figlio malato. Quando strani fenomeni cominciano a verificarsi nella casa e il figlio guarisce miracolosamente, Belle inizia a sospettare che sua madre stia nascondendo qualcosa.

 

IT

“IT” di Andy Muschietti sarà Rated R, ovvero sarà vietato ai minori di 17 anni non accompagnati.
Il film dovrebbe debuttare nelle sale italiane il 21 Settembre 2017.

Quando iniziano a scomparire i ragazzi di Derry, Maine, un gruppo di bambini si trova faccia a faccia con le proprie paure, facendo quadrato contro un clown maligno chiamato Pennywise, la cui storia è costellata da secoli di omicidi e violenze.

Il poster del film

 

AUGURI PER LA TUA MORTE

Il film sarà distribuito Venerdì 13 Ottobre.

Una studentessa del college rivive in continuazione il giorno del suo omicidio, dai momenti del tutto ordinari che avevano scandito l’inizio della giornata alla sua terrificante conclusione, fino a scoprire l’identità del suo assassino.

 

JIGSAW

La data di uscita infatti parrebbe essere fissata in Italia per il 31 Ottobre. Dalla Eagle Pictures, società che si occuperà della distribuzione del film qui nel nostro paese, non sono ancora trapelate informazioni sulla data di uscita e pertanto non ci rimane che prendere per le pinze questo annuncio fino a che non arriverà l’ufficialità da parte della casa distributrice.

Jigsaw inizierà con gli organi di polizia che si solleveranno letteralmente intorno alla città dopo aver incontrato una serie di morti raccapriccianti e unici. Durante le indagini, tutte le prove porteranno a un solo uomo: John Kramer. Ma come può essere? L’uomo conosciuto come Jigsaw è morto da più di un decennio. Chi sta quindi continuando il gioco…..Forse qualcuno all’interno della polizia?

JIGSAW

The_Shining
hot line news, news horror, novità film horror,

21 CURIOSITÀ SUI FILM HORROR

Oggi voglio regalarvi qualche curiosità riguardante i film Horror del presente ma soprattutto del passato…

1) La maschera di Michael Myers, da “Halloween”, si ispira al volto dell’attore William Shatner, famoso per aver interpretato il capitano Kirk nella serie “Star Trek”

2) “Psycho” è stato il primo film a mostrare una toilet “scaricare”

3) Il ruolo di Jack Torrance nel film “The Shining”, venne inizialmente affidato a Robert De Niro ma Kubrick si rifiutò in quanto gli parve troppo psicopatico, così come visto nel film che lo vedeva protagonista ,”Taxi Driver”

4) Il titolo originale del film “Halloween” era “The babysitter murders”

5) Il titolo originale di “Scream”, inizialmente, era “Scary Movie”

6) “Texas Chainsaw Massacre” (Non aprite quella porta), era inizialmente intitolato “Head Cheese” (Testa di formaggio)

7) “Non aprite quella porta” è stato filmato in ordine cronologico

8) Il vomito utilizzato ne “L’Esorcista” è una zuppa presa dal ristorante Anderson’s Pea

9) Il ruolo iniziale della piccola Carol Anne, nel film “Poltergeist-Demoniache presenze”, venne inizialmente affidato a Drew Barrymore ma Spielberg voleva qualcuno che fosse più “angelico”… in compenso la bambina recitò in “E.T.”

10) Il ruolo della madre di Regan nel film “L’Esorcista”, venne inizialmente affidato ad Audrey Hepburn ma quest’ultima rifiutò, in quanto voleva che il film fosse interamente registrato a Roma

11) Il film “Final Destination” si ispira ad un episodio oscurato della serie “X-Files”

12) Jack Nicholson era stato inizialmente scelto per interpretare il ruolo di Hannibal Lecter nel film “Il silenzio degli innocenti”

13) Il vestito del serial killer del film “Scream”, sarebbe inizialmente dovuto essere bianco

14) “SAW-L’enigmista” è stato filmato in soli 18 giorni

Cary Elwes

15) Il ruolo di Ichabod Crane, nel film “Il mistero di Sleepy Hollow”, venne inizialmente affidato a Brad Pitt

16) I bozzoli del film “Il silenzio degli innocenti” erano fatti di caramelle al cioccolato e orsacchiotti di gomma

17) Jennifer Love Hewitt si era offerta per recitare nel film “The Ring”

18) I capelli dell’attore che interpreta IT, nel suddetto film, sono colorati di rosso… Tim Curry non ha mai indossato una parrucca

19) Il finale di “Paranormal Activity” è stato cambiato su richiesta di Spielberg

20) Nel doppiaggio originale del film “Nightmare on Elm Street” la Via, Elm Street, non viene menzionata nemmeno una volta

21) Il sangue de “La notte dei morti viventi” è in realtà cioccolata della Bosco.

 

Se hai apprezzato questo articolo condividilo sui canali Social e seguici sulla nostra community Facebook : La mia vita è un Horror

IL1A1630.CR2
news horror, novità film horror,

ASPETTANDO INSIDIOUS 4

Forse una delle saghe che più mi ha fatto innamorare degli ultimi anni anzi, eliminano il “forse”. Insidious è entrato nella mia vita, ovviamente, grazie al primo capitolo. Prima di dire qualsiasi altra cosa, a livello di giudizi e commenti, presento i primi 3 film in modo che chi non li conoscesse o chi li volesse rivivere potrà farlo…

INSIDIOUS (2010)

Come detto prima questa è stata la prima pellicola della saga che ho visto, come è giusto che sia, anche se non sempre così scontata come cosa. Recitazione epica da parte di Partick Wilson (Josh), che troveremo anche nel secondo film, e Lin Shaye (Elise) vera protagonista della saga intera.

I coniugi Josh e Renai Lambert, appena si trasferiscono nella nuova casa, avvertono strane presenze. Dopo qualche giorno, il figlio Dalton, sentendo dei rumori insoliti provenire dalla soffitta, sale per curiosare ma cade rovinosamente da una scala scricchiolante finendo in coma. I Lambert, allora, con amara sorpresa scoprono che il corpo inerme del figlio si è così trasformato in una calamita per gli spiriti maligni mentre la sua mente è stata rapita ed intrappolata in una oscura dimensione dominata da una minacciosa entità…

INSIDIOUS 2 – OLTRE I CONFINI DEL MALE (2013)

 

Il più bello senza dubbio, a mio parere, della saga. In questo film andiamo a scoprire la vita di quel demone che ci ha lasciati alla fine del primo capitolo. Vi lascio una scena che, chi lo ha visto, la ricorderà bene…

I Lambert hanno lasciato la propria casa per una nuova abitazione, cercando di sfuggire agli eventi che hanno colpito il piccolo Dalton. Scoprono però che le presenze che li hanno perseguitati non sono intenzionate ad abbandonarli e, stavolta, la vittima designata sembra essere Josh.

INSIDIOUS 3 (2015)

Sicuramente il più brutto dei tre film già usciti al cinema. Forse l’assenza della famiglia Lambert ha inciso MA credo che la regia di questo film sarebbe dovuta essere affidata a James Wan, come nei primi due, invece che a Leigh Whannell.

La medium Elise Rainier accetta con riluttanza di usare la sua capacità di mettersi in contatto con il mondo dei morti per aiutare una adolescente, presa di mira da una pericolosa entità soprannaturale…

INSIDIOUS 4 (2017)

Il nuovo capitolo della saga uscirà il 9 Novembre 2017. La regia cambia ancora ed è stata affidata a Adam Robitel.

In questo nuovo episodio il regista torna ad indagare il terrificante passato di Elise Rainier, prima che conoscesse la famiglia Lambert…

 

Credo vivamente che questa sia una delle saghe che non smetterò mai di riguardare ogni tot mesi. Come detto precedentemente il secondo capitolo rimane, ad oggi, il mio preferito per trama, recitazione e tutto il resto che lo ha composto. Sono preoccupato per l’uscita del quarto capitolo, visto il risultato del terzo. James Wan lo considero, sicuramente, il numero 1 del momento e avrei preferito che gestisse lui al 100% tutti e quattro i film…

Detto questo vi chiedo di dirmi la vostra, qui o sulla nostra community Facebook “La mia vita è un Horror“. Da poco disponibile anche un GRUPPO dove i fan possono parlare liberamente, chiedere consigli e conoscere nuove persone che condividono la loro stessa passione.