Connect with us

novità

HALLOWEEN 2017 – AL CINEMA ARRIVA SHINING

Published

on

In occasione di Halloween: il 31 ottobre e il 2 novembre Negli UCI Cinemas arriva Shining!

A quarant’anni dalla pubblicazione del best seller di Stephen King arriva lo straordinario horror  di Stanley Kubrick interpretato da Jack Nicholson.
Il lungometraggio sarà preceduto dal corto inedito Work and Play

In occasione di Halloween il 31 ottobre e il 2 novembre nelle multisale del circuito UCI Cinemas sarà proiettato Shining, il cult movie girato tra il 1978 e il 1979 che racconta la storia di Jack Torrance, scrittore in crisi che per ritrovare l’ispirazione accetta un posto di guardiano all’Overlook Hotel sulle Montagne Rocciose. Parte così con sua moglie Wendy e il figlio di sette anni, Danny, senza sapere che quel viaggio cambierà per sempre le loro vite.

Il film, diretto dal premio Oscar Stanley Kubrick e distribuito da Nexo Digital con i media partner Radio DEEJAY e MYMovies.it, sarà preceduto dall’inedito cortometraggio Work and play, che rende omaggio alla frase che Jack Torrance, interpretato da Jack Nicholson, scrive ossessivamente sulla sua macchina da scrivere: “All work and no play makes Jack a dull boy”.

Le multisale che proietteranno Shining il 31 ottobre alle 22:30 e nello spettacolo notturno e il 2 novembre alle 20:00 e alle 22:30 sono: UCI Bicocca (MI), UCI Moncalieri (TO), UCI Orio, UCI Parco Leonardo (RM), UCI Porta di Roma, UCI Roma Est, UCI Romagna Savignano sul Rubicone.

Quelle che lo proietteranno il 31 ottobre alle 22:30 e il 2 novembre alle 20:00 e alle 22:30 sono: UCI Campi Bisenzio (FI), UCI Fiumara (GE), UCI Venezia Marcon, UCI Mestre, UCI Molfetta (BA), UCI Pioltello (MI), UCI Verona.
UCI Firenze, UCI Lissone (MB), UCI Cinepolis Marcianise, UCI Messina, UCI Reggio Emilia e UCI Torino Lingotto proietteranno l’evento il 2 novembre alle 20:00 e alle 22:30.

Shining sarà proiettato il 2 novembre alle 22:30 all’UCI Arezzo, all’UCI Showville Bari, all’UCI Meridiana Casalecchio di Reno (BO), all’UCI Certosa (MI), all’UCI Curno (BG), all’UCI Ferrara, all’UCI Fiume Veneto (PN), all’UCI RedCarpet Matera, all’UCI Palariviera (San Benedetto del Tronto), all’UCI Perugia, all’UCI Piacenza, all’UCI Porto Sant’Elpidio, all’UCI Sinalunga.

UCI Montano Lucino (CO) e UCI Casoria proietteranno il contenuto il 31 ottobre nello spettacolo notturno e il 2 novembre alle 20:00 e alle 22:30, UCI MilanoFiori, UCI Cagliari e UCI Ancona il 31 ottobre nello spettacolo notturno e il 2 novembre alle 22:30

All’UCI Casoria, all’UCI Cagliari, all’UCI Cinepolis Marcianise, all’UCI Messina, all’UCI Venezia Marcon, all’UCI Matera, all’UCI Showville Bari e all’UCI Molfetta il prezzo del biglietto è pari all’intero e al ridotto previsto per il festivo.

Nelle restanti multisale il costo è di 11 euro per l’intero e 9 euro per il ridotto. È possibile acquistare i biglietti presso le casse delle multisale aderenti, tramite App gratuita di UCI Cinemas per dispositivi Apple, Android e Windows Phone e sul sito www.ucicinemas.it. I biglietti paper-less acquistati tramite App e i biglietti elettronici acquistati tramite sito danno la possibilità di evitare la file alle casse con –FILA+FILM.

Il pubblico può comunque acquistare i biglietti anche tramite il call center (892.960) e le biglietterie automatiche self-service presenti sul posto. Per maggiori informazioni visitare il sito www.ucicinemas.it o la pagina ufficiale di Facebook di UCI Cinemas all’indirizzo: www.facebook.com/home.php#!/ucicinemasitalia.

In alternativa contattare il call center al numero 892.960.

Il gruppo ODEON Cinemas Group è il più importante circuito cinematografico europeo e fa capo alla società AMC Entertainment Holdings. In Italia conta 49 strutture multiplex, per un totale di 495 schermi.

Nato a pane e horror, fin da subito sviluppa una particolare ed accesa passione verso il mondo del cinema horror. La cosa non si è mai attenuata, ma anzi viene accentuata dopo la creazione di Horror Stab.

Advertisement
Comments
Advertisement

 

Visualizza questo post su Instagram

 

La vera storia della bambola assassina! STORIA COMPLETA👇 Siamo nel 1906 quando Robert Eugene Otto, a cinque anni, ricevette in regalo, da un servitore di origini africane, una bambola. Secondo la leggenda, tale servitore era un praticante della magia nera e di rituali voodoo, che gli donò la bambola per lanciargli una maledizione. Robert il bambolotto, omonimo del suo nuovo piccolo padrone diede il via a svariati inquietanti episodi: i genitori erano del parere che la bambola parlasse e i vicini sostenevano di averla vista addirittura muoversi durante la loro assenza, notando i suoi movimenti da una finestra all’altra parte della casa. Secondo alcune fonti, Robert Eugene era davvero ossessionato dalla bambola, al punto che da adulto, dopo essersi sposato con sua moglie Anne, fece allestire nell’abitazione di famiglia un’intera stanza per il piccolo Robert con tanto di mobili in miniatura. La moglie Anne dubitò più volte della sanità mentale del marito e spesso, nascondeva la raccapricciante bambola in soffitta; ma il legame tra Robert la bambola e Robert Eugene era troppo forte per essere spezzato, riuscivano sempre a ritrovarsi. Fino alla sua morte, avvenuta nel 1974, Robert Eugene sosteneva che la bambola fosse maledetta.La bambola rimase in soffitta fino a quando la casa non venne acquistata da un’altra famiglia. La nuova famiglia aveva una bambina di dieci anni, che trovò la bambola girovagando per la casa. Una notte la bimba gridò e affermò ai suoi genitori che la bambola l’aveva aggredita, nel tentativo di assassinarla. Ancora oggi, da adulta, continua a sostenere la presunta vitalità di Robert. Robert Oggi la bambola si trova ancora nella casa di Eugene, trasformata in un museo locale chiamato East Fort Martello Museum, dove desta ancora oggi molta curiosità e divenendo la maggiore attrazione della città. Infatti, secondo le varie testimonianze dei visitatori, i poteri paranormali della bambola sono ancora attivi. #dark #legend #scary #horror #creepy #death #mystery #horrormovies #notte #darkmemes #paranormal #storia #horrorart #fotodelgiorno #horroraddict #horrorjunkie #horrorfanatic #horrorfilm #horrorfamily #horrorcollector #horrorclub #horrorstories

Un post condiviso da Horror Stab - Storie Horror (@horror_stab) in data: