Connect with us

novità

Il nuovo “The Strangers” è basato su una storia vera?

Published

on

Anche il nuovo film “The Strangers: Prey at Night” inizia con il messaggio che il film che stai per vedere si basa su eventi veri. Ma quanto di quello che è all’interno del nuovo film è realmente accaduto nella vita reale? Beh, se hai degli incubi sugli omicidi in piscine al neon e camion fiammanti, sarai felice di sapere che tutta quella roba è finzione. In realtà, gli eventi che hanno ispirato The Strangers: Prey at Night sono gli stessi che hanno ispirato The Strangers di Bryan Bertino. Il che significa che l’unica cosa “basata su eventi veri” su Prey at Night è che l’idea generale di “estranei” che commette crimini casuali è stata vagamente basata su un vero evento della stessa infanzia di Bertino – così come una famigerata serie di omicidi nella vita reale. che ha scioccato l’America. Bertino ha spiegato al tempo dell’uscita di The Strangers: “Da bambino, vivevo in una casa in una strada in mezzo al nulla. Una notte, mentre i nostri genitori erano fuori, qualcuno bussò alla porta principale e la mia sorellina rispose. Alla porta c’erano alcune persone che chiedevano informazioni su di un qualcuno che non viveva con noi. In seguito scoprimmo che queste persone stavano bussando alle porte della zona e, se nessuno era a casa, irrompevano nelle abitazioni “. Un’altra fonte di ispirazione per Bertino furono gli omicidi della famiglia Manson della vita reale del 1969, in cui Sharon Tate e gli amici furono brutalmente massacrati nella casa di Tate.

Strangers 7-1-17-6400.dng

Leggi i necrologi ogni giorno in cui qualcuno viene ucciso per un motivo casuale. Sì, potremmo scoprire il perché, ma a volte no. ” La casualità degli omicidi di Manson, combinata all’esperienza infantile di Bertino, costituì la base di ciò che divenne The Strangers. Dieci anni dopo, quelle stesse due ispirazioni hanno contribuito a formare The Strangers: Prey at Night, un riavvio della premessa di Bertino. Il regista di Prey at Night, Johannes Roberts, ha appena detto a Metro: “Bryan Bertino, che ha scritto la sceneggiatura, in realtà ha avuto le stesse identiche esperienze di gente che bussa e chiede strane informazioni. Poi c’erano tutti questi furti in casa sua. Poi l’ha mescolato con la roba di Charles Manson. È proprio da qui che proviene tutta l’ispirazione per lui. Anche Brian ha scritto il primo e sono entrambi lo stesso tipo di evento. ” Gli eventi specifici di Prey at Night, beh, sono completamente inventati. Quindi dormi bene. Oh e se qualcuno bussa alla tua porta, meglio non rispondere …

Nato a pane e horror, fin da subito sviluppa una particolare ed accesa passione verso il mondo del cinema horror. La cosa non si è mai attenuata, ma anzi viene accentuata dopo la creazione di Horror Stab.

Advertisement
Comments
Advertisement