Connect with us

storie horror vere

Le Uccisioni Di Lizzie Borden, Uno Dei Più Famosi Omicidi Americani

Published

on

Lizzie Borden

Le morti di Andrew e Abby Borden sono probabilmente due degli omicidi più famosi di tutta la storia americana.

Il 4 agosto 1892 iniziò come qualsiasi altro giorno per la famiglia Borden. Andrew iniziò la giornata andando in città per occuparsi di affari, lasciando sua figlia Lizzie, un’insegnante di scuola domenicale di 32 anni, a casa con sua moglie Abby e la cameriera di famiglia, Bridget Sullivan.

Quando Andrew tornò più tardi quel giorno, sua moglie non venne trovata da nessuna parte. Lizzie gli disse che Abby aveva ricevuto un biglietto ed era andata a trovare un amico. Abby, tuttavia, non era andata da nessuna parte. In quel preciso momento, si trovava al piano di sopra morta in una pozza del suo stesso sangue.

Lizzie aiutò suo padre a rilassarsi sul divano e fare un pisolino. Cercò di convincere Bridget a lasciare la casa, raccontandole di una vendita di un grande magazzino in fondo alla strada, ma Bridget rifiutò sostenendo di non sentirsi bene e dirigendosi in camera per riposare.

Lizzie Borden 2

Il riposo della cameriera di famiglia Bridget Sullivan venne interrotto da un impeto di urla e grida. Lizzie stava urlando che suo padre era stato assassinato. Quando Sullivan si precipitò fuori, trovò Andrew morto sul divano, coperto di sangue. Il suo viso era così gravemente sfigurato che era quasi irriconoscibile.

Nel panico, Lizzie chiese a Sullivan di controllare di sopra e quando Bridget vide il corpo di Abby fatto a pezzi con un ascia precipitò nel terrore più totale.

Abby aveva ricevuto 19 colpi da un’accetta e suo marito era stato colpito 11 volte. All’inizio, Lizzie non era sospettata, ma dopo che venne vista da un’amica a bruciare uno dei propri vestiti poiché macchiato di sangue venne arrestata e processata per gli omicidi.

Alla fine, il tribunale ha liquidato le accuse di Lizzie. Non c’erano abbastanza prove concrete contro di lei, la difesa ha fornito testimoni che hanno dato alla Borden un alibi, e non riuscivano proprio a credere che la professoressa della scuola domenicale potesse mai essere in grado di commettere simili crimini.

Sono state proposte innumerevoli teorie su ciò che sarebbe potuto accadere. Alcuni danno la colpa a Lizzie Borden, altri a Sullivan e altri ancora affermano che le ragazze hanno commesso le uccisioni. Ma più di 100 anni dopo, il mistero rimane ancora irrisolto.

Nato a pane e horror, fin da subito sviluppa una particolare ed accesa passione verso il mondo del cinema horror. La cosa non si è mai attenuata, ma anzi viene accentuata dopo la creazione di Horror Stab.

Advertisement
Comments
Advertisement