Connect with us

recensioni

(Recensione) Go Home – A Casa Loro

Published

on

SULLA SCIA DEI CLASSICI HORROR, SI TENTA L’OPERAZIONE CORAGGIOSA DI UNIRE INTRATTENIMENTO E SOCIALE.

Un gruppo di militanti di estrema destra si riunisce a Roma per protestare contro l’apertura di un centro d’accoglienza. Scoppia una rissa con i manifestanti a favore, ma quella che era nata come una semplice disputa si trasforma in un’apocalisse zombie. Nessuno sembra sopravvivere tranne Enrico che trova rifugio proprio presso i richiedenti asilo che voleva far sgomberare. All’inizio diffidente, mente sulle proprie convinzioni politiche per farsi aiutare. Alla fine dovrà cedere a cooperare con loro per tentare di rimanere in vita.

Terminato grazie a una raccolta fondi sul web, Go Home – A casa loro è già un piccolo miracolo.

Non solo è riuscito a coinvolgere nel progetto nomi noti dello spettacolo (tra tutti Zerocalcare che ha disegnato la locandina), ma è stato anche il soggetto scatenante di un’operazione di integrazione: i partecipanti al film hanno preso parte ad un workshop gratuito di cinema e recitazione che ha coinvolto tutti i migranti presenti sul territorio romano.

Insomma l’obbiettivo del film è evidente, ma non è stato banale la maniera in cui il messaggio politico è stato fatto confluire in immagini. Prendendo sfacciatamente a piene mani da L’alba dei morti viventi del maestro degli zombie-movie George A. Romero, il film sfrutta l’horror per parlare del sociale. Gli zombie diventano quindi metafora della crescente insofferenza verso i migranti e della vulnerabilità di quest’ultimi di fronte a propagande politiche mangiatutto. Attraverso gli occhi di Enrico si capisce però che la sopravvivenza non ha nazionalità e che davanti al pericolo solo l’aiuto reciproco può essere salvifico. Un aiuto che però sia reale e non determinato da un obbiettivo egoistico.

Disponibile in Blu-ray disc e DVD.

Nato a pane e horror, fin da subito sviluppa una particolare ed accesa passione verso il mondo del cinema horror. La cosa non si è mai attenuata, ma anzi viene accentuata dopo la creazione di Horror Stab.

Advertisement
Comments

Canale YouTube

Advertisement