Connect with us

Serial Killers

ANATOLIY EZHKOV: IL CANNIBALE

Published

on

Non è la prima volta che i paesi dell’EST facciano parlare di loro riguardo avvenimenti scabrosi e osceni, infatti l’episodio in questione è accaduto in Russia recentemente, ed è una vicenda a dir poco agghiacciante. La sfortunata stavolta è una donna di nome Irina Gonchar (41 anni) vittima di uno squilibrato conosciuto sul web, Anatoliy Ezhkov, di 45 Anni.

Come già anticipato la storia ha inizio nel world wide web, quando i due iniziano a chattare su un sito di incontri. Arrivati al punto di conoscersi di persona l’uomo decide di invitarla ad una cena romantica, o così pareva alla malcapitata Irina. Successivamente però l’incontro è risultato un vero e proprio incubo, sul menu infatti c’era proprio la donna, ma quando se ne rende conto è ormai troppo tardi.

E’ stato come sul set di Hannibal Lecter, la vittima è stata aggredita e legata, poi l’affamato Anatoliy inizia a divorarle il volto. Secondo la ricostruzione della polizia russa, l’uomo era sotto l’effetto di alcol e droga, ma comunque non giustifica il motivo che lo ha spinto a cibarsi di carne umana. Anzi, l’effetto di queste sostanze ha tirato fuori in maniera più accentuata quello che l’aggressore desiderava fare. Si tratta quindi di un fatto premeditato.

Il cannibale russo si è avventato sul volto della donna mangiandole completamente tutto il naso, le orecchie e anche le dita. Dopo questo “assaggio”, l’affamato ha anche tentato di strangolarla, senza successo, a causa dell’eccessiva quantità di sangue che rendeva il tutto “scivoloso”.

Per Fortuna le urla di Irina Gonchar hanno attirato l’attenzione dei vicini di casa di Anatoliy. Di fatto, senza perdere tempo, si sono avvicinati all’appartamento dell’uomo chiamando i soccorsi. Le forze dell’ordine, arrivati sulla scena del crimine, hanno subito trasportato la donna in ospedale ed arrestato il malvivente.

Al momento però il cannibale si trova a piede libero, la decisione del giudice, infatti, è stata più tosto azzardata ed ha suscitato l’ira dei familiari della vittima. L’uomo ha pagato la cauzione e grazie ad essa ha ottenuto di nuovo la libertà e sarà libero finché non verrà organizzato un processo

Altri Casi

Come è già stato anticipato non è l’unico caso di cannibalismo avvenuto in Russia. questa volta però i protagonisti sono una coppia che per anni ha divorato decine di persone. I cannibali in questione oltre ad aver ucciso 30 persone, vantavano della fama di mangiare anche carne appartenente a cani e gatti.

Cresciuto a pane e horror, coltiva questa passione fin da piccolo che lo ha portato ad aprire Horror Stab insieme a Francesco per condividere questo meraviglioso genere con tutti i fan del genere.

Continue Reading
Advertisement
Comments

Novità Film

Storie Vere Horror

Recensioni

Quiz