Connect with us

Creepypasta

Jeff The Killer – Leggenda Creepypasta o Fenomeno Reale?

Published

on

jeff the killer
Dopo Slender Man, Jeff The Killer è il personaggio probabilmente più famoso. Non è solamente un fenomeno digitale ma, per alcuni, è una figura reale tanto quanto Slender Man.

Il Personaggio

Nato nel 2008 dalla mente creativa di un utente YouTube, il personaggio di Jeff The Killer ha riscosso sin da subito un grosso successo. Jeff è un ragazzo di 16 anni, viso bianco, capelli nero corvino ed occhi privi di colore. Il naso risulta tagliato a causa di un incidente.

La Storia di Jeff The Killer

Esistono due versioni della storia di questo personaggio. La prima, e probabilmente originale, è quella dell’utente che per primo lo creò: Sesseur. In questo primo racconto viene posto principalmente l’accento sulle figure di Jeff e di suo fratello Liu. La versione originale racconta di come Jeff, mentre stava pulendo il bagno, inciampò su una saponetta e si ustionò il volto con l’acido che stava utilizzando per le pulizie. Il fratello, informato dal vicino di quanto accaduto, si precipitò immediatamente in ospedale. Da questo momento in poi Jeff non sarebbe più stato lo stesso.

La Versione di Banningk79

La seconda versione della storia è di Banningk1979 in cui viene raccontata la storia di Jeff partendo dall’arrivo in un nuovo quartiere con la sua famiglia.

Qui, mentre sostano davanti ad un videonoleggio, vengono presi di mira da un gruppo di bulli. Inizia, così, una rissa (prima verbale e poi fisica) che porterà la polizia ad irrompere bruscamente in casa dei due fratelli. E sarà l’inizio del calvario per Jeff. Da questo momento nulla in lui sarà come prima. Jeff e Liu vengono ingiustamente incolpati di aver dato inizio alla rissa.

I genitori, dal canto loro, sembrano credere alla tesi sostenuta dagli agenti di polizia e non credono alla versione dei figli. Liu viene trasferito momentaneamente dalla zia per evitare che insieme al fratello si mettano di nuovo nei guai. Nel frattempo la madre riesce a convincere Jeff ad andare da Randy (uno dei bulli) per scusarsi e cercare di fare amicizia. Ma la scelta di Jeff si rivela sbagliata. All’inizio Randy sembra voler accettare di buon grado l’amicizia di Jeff ma poi, mentre i genitori non ci sono, chiama i suoi amici Keith e Trow per dare una lezione a Jeff.

Da qui nascerà l’ennesima lite furibonda. Nella fretta di scappare Randy spara in faccia a Jeff con una pistola lanciarazzi, colpendolo e lasciandolo sfigurato. Il viso di Jeff presenta diverse ustioni sulla parte sinistra che lo porterà ad avere una cicatrice a forma di sorriso che parte dalla bocca ed arriva all’orecchio.

Per non parlare della mancanza di capelli e della perdita dell’occhio, che risulterà completamente bianco. Portato in ospedale la madre confida al padre la paura che il figlio possa essere considerato un mostro una volta tornato a casa, che possa essere rifiutato dalla società. Jeff rimane profondamente ferito dalle parole della madre ed inizia a covare dentro di sé un forte odio nei confronti dei genitori. Una notte decide di dare sfogo al suo piano: li uccide entrambi. Ma risparmia il fratello.

Il Carattere di Jeff

La sua predilezione è colpire a morte le sue vittime durante il sonno. Le colpisce utilizzando un coltello da cucina, ma spesso ha utilizzato anche candeggina, acido, benzina e bevande alcoliche per poter dare fuoco ai corpi esanimi delle vittime. Violento ed alquanto irascibile, sembra che dopo l’incidente Jeff abbia iniziato a darsi all’alcol ed al fumo. Sempre a causa dell’incidente pare che Jeff si sia trasformato, con il tempo, in una persona folle e sadica. La frase che lo contraddistingue è “Vai a dormire”.

La Presenza di Jeff The Killer

Il personaggio di Jeff The Killer è il protagonista di molti creepypasta. Alcuni seguono il filone originale mentre altri, al contrario, inventano ed aggiungono o tolgono particolari alla storia. Alcuni sostengono che l’immagine di Jeff The Killer altro non sia che una foto sgranata di Katy Robinson (una ragazza suicida vittima di cyberbullismo). Jeff, quindi, non sarebbe altro che una immagine ritoccata di questa ragazza. Un’altra ipotesi sostiene che il volto di Jeff altro non sia che un fotomontaggio creato utilizzando la mascella rotta di un cane unita ad una foto di Liana Walker (una ragazza dal sorriso inquietante).

Nel 2006 qualcuno creò un articolo di giornale fittizio portando i lettori a credere che Jeff fosse effettivamente una persona viva e reale. Ma dopo alcune ricerche si scoprì che l’articolo era un fake creato ad arte. La scoperta, però, non calmò gli animi e su alcuni forum (tra cui Yahoo! Answer) si venne a creare un topic ed una discussione riguardo la reale esistenza o meno di questo personaggio.

E voi cosa credete, per voi ‘Jeff’ esiste veramente? Fatecelo sapere nei commenti.

Cliccate qui per altre storie creepypasta!

Lorenzo, 32 anni, appassionato ed accanito lettore, principalmente riguardo il soprannaturale. Amante dei buoni film e degli scenari horror. Ricercatore e studioso del paranormale.

Continue Reading
Advertisement
Comments

Telegram

Facebook

Novità Film

Storie Vere Horror

Recensioni