Connect with us

Published

on

The Grudge – Il classico Giapponese ri ripresenta per spaventare le generazioni future con un nuovo Remake

Anni fa, la prima iterazione del film horror The Grudge ci ha insegnato che quando una persona muore in preda alla rabbia, succede qualcosa di molto brutto al suo spirito. Diventano schiavi di una terribile maledizione a discapito di chiunque entri nella casa in cui sono morti.

Oggi diamo la prima occhiata alla versione del regista Nicolas Pesce del famoso franchise giapponese. John Cho veste i panni di un agente immobiliare che cerca inconsapevolmente di vendere la casa maledetta, Andrea Riseborough interpreta un agente di polizia che indaga sull’attività sospetta di cui Cho è testimone, e Demián Bichir interpreta un altro poliziotto.

C’è anche Jackie Weaver che sembra spaventato, Lin Shaye sembra terrorizzato e Betty Gilpin. Ci sono anche molte prelibatezze del primo The Grudge per i fan là fuori, come le dita in testa e i lunghi capelli neri e inquietanti.

Troveremo anche il malvagio Kayako – condannato a reclamare anime in nome della maledizione per sempre. Quello che non vediamo è il piccolo Toshio, quindi speriamo che lo tengano solo per una sorpresa finale.

La pellicola approda nei cinema USA a partire dal 3 gennaio 2020.

Nato a pane e horror, fin da subito sviluppa una particolare ed accesa passione verso il mondo del cinema horror. La cosa non si è mai attenuata, ma anzi viene accentuata dopo la creazione di Horror Stab.

Advertisement
Comments
Advertisement