Connect with us

recensioni

The Strangers: Prey at Night (2) – Recensione Ufficiale

Published

on

La pellicola: “The Strangers prey at night” è il sequel o secondo capitolo del film: “The Strangers”. Nel primo film abbiamo seguito le vicende di un gruppo di individui mascherati che si irrompevano nella casetta di montagna di una coppia, spaventandoli e ferendoli a morte. La cosa che aveva colpito di questo film era sicuramente la sua ispirazione ad eventi realmente accaduti, ma in parte anche al fatto che gli omicidi perpetrarti da questi sanguinari non abbiano avuto un senso. Perchè avevano ammazzato, perchè la ragazza mascherata (pin-up girl) prima di iniziare il martirio aveva chiesto alla coppia se Tamara era in casa? Tutte queste incognite, aggiunte al fatto che il regista Bryan Bertino sembra aver avuto qualcosa di personale legato ai veri omicidi dai quali è stato tratto il film, hanno contribuito a rendere la pellicola un must horror. (SCOPRITE LA STORIA VERA DI THE STRANGERS)

Nella pellicola seguiamo le vicende di una famiglia americana formata da due figli, la mamma ed il babbo. La figlia sembra essere la problematica e quella che crea i problemi. I genitori sono intenzionati a portare la figlia all’interno di una struttura per farla educare. Prima però, un’ultima gita a trovare lo zio.

Dovete sapere che lo zio però, dirige un parco di camper e di alloggi precari per avventurieri e non. Il luogo è molto cupo e non appena arrivano c’è aria di cambiamento. Non passa molto tempo da quando la Pin-Up girl bussa alla porta chiedendo se Tamara è in casa.

Dopo una breve lite con la sorella i genitori sono molto tristi, così ella pensa bene di andarsene fuori in giro per il campeggio. Una volta li fuori scoprirà che già qualche visitatore era stato ucciso all’interno del proprio bungalow. Una volta allertato anche il fratello inizierà la vera propria mattanza. La madre verrà uccisa all’interno della roulotte mentre per il padre il fratello e la sorella si avvierà una vera e propria caccia all’uomo.

In questa pellicola vi è un piacevole colpo di scena che a me è piaciuto molto e rende la pellicola particolare. Andatevela a vedere perchè è ancora disponibile in sala.

Nato a pane e horror, fin da subito sviluppa una particolare ed accesa passione verso il mondo del cinema horror. La cosa non si è mai attenuata, ma anzi viene accentuata dopo la creazione di Horror Stab.

Advertisement
Comments
Advertisement