Connect with us

film

(Recensione) Spiral, Il Nuovo Capitolo di ‘Saw’ al Quale Mancano Molti Ingredienti

Una pellicola insipida se si considera la saga ‘maestra’. Un film potenzialmente valido se si considera come film a parte e non collegato al ‘prezioso franchise’ di Saw.

Published

on

Attenzione la seguente recensione contiene SPOILER!

La pellicola ruota intorno a concetti essenzialmente semplici e non ci vuole una molto per capire come si svolgeranno i fatti.

Un dipartimento di polizia viene messo alle strette da un killer che sembra replicare i ‘giochi’ di Jigsaw, prendendo di mira alcuni ‘detective’ corrotti del dipartimento di polizia. La pellicola non appena parte sembra colpire un punto morto ma poi… 

Il poliziotto novellino viene affiancato a (Chris Rock) il quale ha avuto diversi problemi con il dipartimento di polizia, dopo essersi rifiutato di coprire alcuni poliziotti corrotti. Il padre di (Chris), (Samuel L. Jackson), era il capitano della polizia quando il figlio aveva portato alla giustizia alcuni personaggi marci e corrotti all’interno del dipartimento.

Un personaggio ambiguo quello del padre, il quale più volte sembra avere qualcosa a che fare con gli omicidi.

Il taglio e lo stile di Bousman si fanno notare e rimangono come sempre i salti temporali tra le scene. Il personaggio di Saw e la maschera ‘faccia di maiale’ è diversa dall’originale. Fin da subito si capisce che il nuovo ‘aspirante’ di Jigsaw se la prende con la polizia per qualche motivo. La corruzione del dipartimento sembra da subito giocare un ruolo essenziale nel motivo degli attacchi.

Uno dopo l’altro i poliziotti vengono presi e diretti verso la loro fine. Nella pellicola osserviamo principalmente 3 trappole che portano alla morte tre detective, o almeno così sembra. Ad un certo punto il nuovo arrivato sparisce e sembra essere rinvenuto sulla scena di un crimine, ucciso da una delle tante trappole. Purtroppo per il regista si capisce subito che in realtà quest’ultimo non è morto ed è stato solamente un diversivo. Caso strano questa è l’unica trappola nella quale non viene mostrato lo svolgimento della tortura. Se seguite questo ragionamento si capisce già che il novellino centra qualcosa.

Quando Chris Rock viene intrappolato si scopre che il personaggio, emulatore di Saw, era il novellino. Il motivo del novellino e’ semplice. Suo padre era stato ucciso dal partner di Chris Rock dopo aver espresso la sua volontà a testimoniare contro un poliziotto corrotto che ha spinto un’altro giù dal tetto. Il novellino nascosto dietro la porta assiste all’uccisione di suo padre da parte del compagno di turno di (Rock). Da allora giura vendetta e decide di seguire ‘malamente’ le orme di Jigsaw. Alla fine troviamo il padre di (Rock) intrappolato in una macchina mortale. (Rock) viene messo davanti ad una scelta. Usare il suo unico colpo di pistola per salvare il padre, liberandolo dalla trappola, oppure uccidere il novellino. Nonostante il padre lo inciti ad uccidere il novellino, (Rock) decide di liberare il padre. Una volta che il padre viene rilasciato dalla trappola, il novellino sembra sorpreso e scappa, dirigendosi verso un ascensore. La polizia sta arrivando e mentre Chris colpisce a pugni il novellino la polizia fa irruzione dentro la stanza delle torture. Purtroppo alcuni cavi vengono recisi davanti alla porta e il padre di Rock viene ucciso dalla polizia poiché’ alcuni cavi legati ai suoi arti gli fanno puntare un’arma contro la polizia. 

La cosa che non si capisce è qual’è il lo scopo di tutto questo. Jigsaw, lasciava sempre una possibilità. Qui la possibilità dov’è? Chris decide di salvare suo padre, quindi perché rimane comunque destinato a morire? Perché la trappola invece di liberarlo lo costringe a rimanere ucciso? Questo ci fa capire che i fatti si sarebbero sempre e comunque svolti nello stesso modo.

Questo fa solamente arrabbiare dato che quando (Rock) scopre che il novellino è il nuovo Jigsaw gli viene dato una scelta che lui accetta subito. Il novellino gli chiede di aiutarlo nel pulire il dipartimento da poliziotti corrotti dato che (Rock) sembra essere l’unico pulito. Poi però nonostante (Rock) faccia ciò che gli viene chiesto e dopo aver sentito ripetutamente dal novellino che egli deve avere la sua fiducia, il padre di (Rock) viene ucciso ugualmente e il novellino scappa usando l’ascensore.

Quindi!? Non esiste una vera ragione per tutto questo. Una pellicola che se lasciata da sola avrebbe anche avuto qualche bello spunto, con i tagli della regia di Bousman. Ma così rimane l’ennesima pellicola ispirata a Saw che ne abbassa solamente il nome, con dei fatti e delle torture che non c’entrano nulla e non seguono un filone originale. Vi do un consiglio, non spendete i soldi del biglietto.

Nato a pane e horror, fin da subito sviluppa una particolare ed accesa passione verso il mondo del cinema horror. La cosa non si è mai attenuata, ma anzi viene accentuata dopo la creazione di Horror Stab.

Continue Reading
Advertisement
Comments

Telegram

Facebook

Novità Film

Storie Vere Horror

Recensioni